Una corretta postura cambia la respirazione

La respirazione e le abitudini posturali hanno un grande impatto sulla salute dell\’apparato muscolo scheletrico di ognuno di noi. La conseguenza di una postura sbagliata possono manifestarsi a vario livello e molte volte può sfociare in rigidità muscolare e mal di testa. Una scorretta posizione può comprimere addome e intestino, con la strada a problemi digestivi come stitichezza e reflusso, ma può anche compromettere la respirazione. Quando siamo seduti con la colonna incurvata il torace viene compresso, riducendo la possibilità dei polmoni di espandersi nella loro piena capacità.

Cambiamento delle abitudini e correzione posturale

Quando si inizia un percorso per correggere la propria postura fisica e fondamentale allungare i tessuti contratti e limitati facendo esercizi di flessibilità. La terapia manuale del tessuto molle aiuterà a rimuovere i punti di innesco e alleviare le aree localizzate del dolore. Il sistema che determina la postura è complesso e viene influenzato da diversi fattori, nello specifico:
Componenti strutturali: Fanno parte tutti i gesti e le attività quotidiane con cui il corpo reagisce a stimoli esterni (es. stare seduti, camminare);
Componenti biochimiche: Quando il corpo reagisce a livello metabolico, indotte dall’ambiente (es. mangiare, respirare);
Componenti psicologiche: Si tratta di reazioni emotive che ognuno ha dell\’ambiente circostante (es. necessità, bisogni, sensazioni).

Tutti i fattori elencati creano delle reazioni tra di loro che influenzano l\’intero sistema corporeo e cosi anche la Postura.

Come una corretta postura ci migliora la vita?

Dobbiamo prestare attenzione e migliorare la postura, e questo possiamo farlo introducento piccole correzioni durante le nostre giornate come sedersi correttamente, stare in piedi, chinarsi, camminare comporta enormi benefici alla salute, soprattutto con l\’andare avanti degli anni. La sedentarietà può causare nel tempo diversi problemi all’organismo perchè la mancanza di movimento porta i muscoli a ridursi e indebolirsi.

Si deve cambiare stile di vita, introducento alcune semplici abitudini quotidiane, come esempio: fare le scale piuttosto che prendere l’ascensore, spostarsi in bicicletta o camminare a piedi invece di prendere auto o mezzi di trasporto, durante il lavoro fare qualche esercizio alla scrivania, oppure coltivare un hobby o praticare sport.

Torna in alto