Viale Giacomo Mancini, 128 Cosenza (CS)
Lun - Ven: 8.00 - 20.00 Sabato: 8.00 - 13.00 Domenica: chiuso

Blog

Tendinite, il rimedio sono le onde d’urto

Tendinite: Cos’è?

Infiammazione dei tendini, si sviluppa, spesso, in seguito a sollecitazioni ripetute ed alterazioni a carattere degenerativo o da uno sforzo eccessivo, che nel corso degli anni, finiscono con il danneggiare le fibre che compongono il tendine. Colpisce frequentemente le spalle, i gomiti, le mani, i polsi, le ginocchia e le caviglie.

Tendinite: come si manifesta?

Il sintomo principale della tendinopatia è il dolore localizzato nella parte in cui si trova la lesione. Può capitare ununa rottura completa o parziale del tendine che causa un dolore acuto ed improvviso che viene percepita durante il movimento. Quando si fa attività sportiva, il dolore può essere percepito all’inizio del riscaldamento per poi scomparire e successivamente comparire al termine della seduta d’allenamento. La comparsa può essere anche attribuita per traumi importanti, sovrappeso, vizi posturali e esercizio fisico che comporta l’abuso di particolari articolazioni esempio: ballerini, tennisti, etc. L’artrite reumatoide, ipercolesterolemia e diabete possono essere delle patologie che sviluppano il formarsi della “tendinite”.

tendinopatia 1 min

Le onde d’urto per curare le tendinopatie

Le onde d’urto rappresentano una terapia sempre più usata perché con il loro utilizzo si riescono ad ottenere degli effetti molto utili e a risolvere importanti disturbi muscolo-scheletrici. Le onde d’urto sono stimolazioni di natura meccanica non invasive e quindi più sicure. Il dispositivo è costituito di un erogatore di onde (ha l’aspetto simile a quello di un pistola) collegato a un generatore. L’erogatore viene messo a contatto con la parte dolente sulla quale verranno applicate le onde d’urto, la loro attivazione crea un’onda molto forte che, arrivando sulla regione oggetto della patologia, ne stimola una immediata reazione. L’efficacia sembra essere correlata a due effetti:

1. Effetto diretto dell’impulso sul tessuto nella zona curata.

2. Effetto indiretto sono legati principalmente al fenomeno della  “cavitazione” provocato dall’impulso.

La conseguenza di questi due effetti durante la terapia con le onde d’urto accelera la guarigione dei tendini.

Condividi articolo